Posts Tagged ‘world cafe’

Impariamo a “facilitare”

20 Maggio 2013

Lavoro

Negli ultimi tempi, molte persone impegnate nei Gruppi Guida hanno espresso la necessità di apprendere meglio i processi e le tecniche che aiutano la facilitazione. In effetti, mano a mano che la vostra iniziativa di Transizione cresce e trova il suo cammino, la capacità di usare il metodo giusto al momento giusto può fare una certa differenza, alleviare la fatica di tutti, produrre risultati migliori.

In certi casi basta l’istinto, ma altre volte sapere come relazionarsi con un certo gruppo o una certa situazione può renderci più sicuri e utili al gruppo stesso.

gerardo-de-luzemberger

Vi segnalo una possibilità sempre aperta di apprendimento, ovvero la Scuola Superiore di Facilitazione di Milano, condotta da Gerardo De Luzenberger (che è il maestro di molti di noi in questo campo – è quello che per primo ci ha spiegato cosa fosse l’Open Space Technology quando brancolavamo nel buio…).

Qui trovate il calendario delle attività della scuola, e Gerardo prevede sconti per i “transizionisti”, vista l’ormai lunga tradizione di collaborazione che abbiamo sviluppato. Se siete a caccia di crescita personale, approfittatene.

Febbraio/Marzo nelle Marche (in Transizione)

8 febbraio 2012

Salve a tutte/i, sotto la neve apparentemente ininterrotta di questi giorni (qui un’indicazione interessante della relazione del fenomeno con il cambiamento climatico), nascono idee ed iniziative in ogni dove, qua nelle marche.

Si comincia il 18 febbraio (speriamo che la neve lo consenta…) a Fano con l’incontro: “Scec: la solidarietà in cammino”. Questi Transizionisti fanesi sembrano fare proprio sul serio. Inizio alle 15 con la relazione introduttiva di Lisa Bortolotti, di Arcipelago Scec Emilia Romagna, che ci spiegherà il funzionamento dello Scec e il ruolo che può giocare per ricostruire un’economia solidale e locale.  E’ anche prevista la partecipazione di tante associazioni e G.A.S. locali. I dettagli in locandina (i gruppi di lavoro si terranno in modalità World Cafè).

La cosa non finisce qua, infatti ad Urbania ci siamo inventati l’ennesima rassegna divulgativa: “Quel che resta del pianeta blu”.
Si tratta di tre incontri, tutti di sabato, su temi molto caldi. Si comincia Sabato 3 marzo con il Prof. Ugo Bardi che presenta il suo ultimo libro (in italiano) “La Terra Svuotata“. La rassegna continua sabato 10 marzo con un incontro con Toufic El Asmar, consulente Fao e vice presidente di ASPO-Italia, che ci parlerà de “La crisi dell’acqua, un problema globale”. Finiremo in bellezza sabato 31 marzo con Andrea Bertaglio e Maurizio Pallante che presenteranno il loro libro “Scorie Radioattive“.
Tutti gli incontri prevedono un laboratorio finale in World Cafè (ormai usuale per i marchigiani), quindi portate il vostro spirito partecipativo.

Del Training del 24/25 a Macerata si è già parlato….

Preparatevi ad essere sorpresi!!

I Colli bolognesi – come procede

19 dicembre 2011

nel  precedente world  cafè ci eravamo interrogati sulla possibilità di creare un comitato per rendere accessibile il verde dei colli ai cittadini bolognese.

Come Bologna Cat sentiamo molto il tema e così abbiamo facilitato un altro incontro l’11 dicembre al Sal8 d Syusy Blady, posto molto accogliente situato in una delle più belle piazze di Bologna, Piazza S.Stefano.

L’obiettivo era quella di delineare un piano d’azione a breve termine, ovvero : come rendere lo spazio della yurta, un centro di raccolta dati, informazioni,saperi, attività in genere tali da dare visibilità al progetto?

Si sono formati  tre tavoli  :

TAVOLO 1  – RAPPORTI CON L’AMMINISTRAZIONE\INIZIATIVE DI PROMOZIONE\SITO INTERNET

Tavolo 2- COINVOLGERE PERSONE ED ASSOCIAZIONI – CONDIVISIONE DI INTERESSI E SAPERI.

TAVOLO 3 – AMBIENTE – PROTEZIONE E RIVALUTAZIONE | INZIATIVE LUDICHE, CULTURALI,PRATICHE

 

Il report completo dell’incontro : World cafè 11 dicembre 2011

per chi fosse interessato a seguire gli sviluppi e\o a condividere il progetto, c’è anche il gruppo su facebook

 

stay tuned!

Notizie da Macerata

18 novembre 2011

Un po’ in ritardo, ok, ma eccovi alcune notizie da Macerata. E’ uscito anche un articolo su una testata locale, scritto da Lucia (che ringrazio). Come noterete il World Cafè ha perso la elle ed è diventato un Word Cafè. In effetti di parole ne sono fluite tante, pur essendo stati i tempi abbastanza serrati. Intanto continuano le proiezioni, il mercoledì. Quindi chi si trovasse da quelle parti….
Qui il programma con le prossime proiezioni.
Buona Transizione Macerata!

UN SECOLO DI SFIDE – IL TOUR ITALIANO DI NICOLE FOSS

7 ottobre 2011

SCARICA QUI IL COMUNICATO STAMPA

Non c’è dubbio – stiamo vivendo dei tempi molto particolari in cui convergono varie crisi sistemiche, da quella energetica a quella climatica, passando per l’attuale sconvolgimento a livello economico-finanziario.

Transition Italia organizza il tour italiano di Nicole Foss (aka Stoneleigh), co-editore di The Automatic Earth, uno dei principali blog su economia e finanza “fuori dal coro”. Vedi sotto la sua biografia.

Il picco del petrolio e il collasso della finanza globale, costruita su uno schema Ponzi (piramidale, tipo castello di carte), sembrano essere una combinazione micidiale in grado di innescare la distruzione del benessere, lo scontento sociale e conflitti globali. Meglio sapere ed essere preparati.  E magari, davvero, cambiare e costruire insieme un sistema più sano.

Nella sua presentazione la Foss descriverà come l’attuale sistema finanziario sia un’enorme bolla basata sul credito (o sul debito). Cosa rende questa crisi finanziaria così diversa da quelle precedenti?  Secondo Nicole questa si è sviluppata nell’era dei combustibili fossili, un periodo molto breve della storia dell’umanità, e grazie ad un’energia disponibile a basso costo ha raggiunto dimensioni veramente enormi. Le società, in epoche storiche, hanno vissuto molti cicli di sviluppo e collasso, ma molte persone soprattutto nel nostro mondo occidentale rischiano di affrontarla senza la conoscenza e i mezzi per poter far fronte alle loro necessità primarie. Abbiamo perso la resilienza come si dice.

Nicole viene il Italia per la seconda volta – se volete aver qualche ulteriore anticipazione potete leggere il post che Cristiano ha scritto dopo l’evento a Carimate nel luglio 2010.

Qui di seguito gli appuntamenti (interpretati nello spirito della transizione)….

(more…)

Pesaro: com’è andata

20 aprile 2011

Ciao a tutte/i,
vi ringrazio per avermi dato la possibilità di postare sul sito.
Spero di esserne all’altezza.

Provo a fare un resoconto (quasi) a freddo di come si sono svolte le cose a Pesaro sabato 16, anche se non sarà facile.
Fino alle 17:00 stavo in compagnia dei soli organizzatori, una decina di persone in tutto, al che ho pensato che avrei avuto vita facile.
Invece nel giro di pochi minuti, se non secondi, la sala si è riempita di, credo, oltre 60 persone.
Il luogo in cui si è svolta la giornata è un palazzaccio di cemento dove hanno sede diversi circoli (c’è anche una casa protetta per persone con disagio psichico), associazioni e con di fronte un circolo per anziani (dove a sera è stata distribuita la cena buffet).
La sala era molto grande e fuori c’erano prati verdi e giardini che ho sfruttato per far “giocare”.

Breve cronologia: (more…)

Verso una Transition Fest…

3 marzo 2011

Come avrete saputo (i soci T.I.) o letto sul blog, sabato scorso si è svolta a Bologna l’assemblea generale di Transition Italia (citata anche sul blog del network internazionale…).

Per rendere più vivace la giornata e cercare di offrire qualcosa di più ai soci e ai simpatizzanti l’abbiamo inserita in un vero e proprio Transition Day, così esaurite in mattinata le formalità dell’associazione, nel pomeriggio ci siamo dedicati alle presentazioni, ai collegamenti (con Cristiano, Pierre e Dario ingantiti sul muro!), ai filmati e al World Cafè, ma sempre (anche durante la pausa pranzo) la discussione e lo scambio di informazioni sono stati molto intensi. (more…)


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: