Il Training OST e L’Aquila

by

Il Training per Facilitatori di Open Space Technology è confermato e ci sono posti liberi per iscritti dell’ultima ora, quindi se siete interessati fatevi sotto.

Ulteriori informazioni le trovate qui.

PENSANDO A  L’AQUILA

In questi giorni all’interno di Transition Italia ci siamo molto interrogati sul possibile ruolo del nostro network in una situazione critica come quella del terremoto che ha colpito l’abruzzo. Il dialogo è stato esteso a livello internazionale e sono giunti da tutto il mondo idee e suggerimenti di varia natura (appena possibile traduciamo tutto in modo da rendere questo materiale più facilmente consultabile anche al pubblico italiano).

Siamo rimasti in contatto con il Gruppo Guida di L’Aquila e alla fine abbiamo capito che, nonostante le nostre ridotte dimensioni in territorio Italiano, qualcosa va comunque tentato.

Come diceva Ugo Bardi nel suo intervento a Monteveglio, è sconcertante constatare come l’uomo abbia bisogno della tragedia e del sacrificio per attivare il cambiamento. Sarebbe ancora più sconcertante scoprire che a volte nemmeno la tragedia e sufficiente e vedere rinascere L’Aquila con la stessa disarmante commistione di scelleratezza, corruzione e faciloneria che l’hanno resa così fragile e vulnerabile.

C’è una città nuova da costruire, sarebbe veramente stupido non approfittare di questa occasione. Non basta ricostruire con criteri antisismici, si può e si deve immaginare il futuro e costruire in modo sostenibile, progettando un modello di una società futura a basso consumo energetico, coesa, solidale, resiliente e felice.

UNA SESSIONE DEDICATA ALL’ABRUZZO

Ecco perché una sessione del nostro Training sarà dedicata a L’Aquila e sarà aperta anche a chi non sta seguendo il programma di addestramento e gratuita. Basterà che ci diciate che volete partecipare scrivendo a questo indirizzo (corsi@transitionitalia.it) e attendiate una conferma (ci sono limiti di spazio fisico).

La domanda guida della sessione sarà:

RICOSTRUIRE L’AQUILA.
COME TRASFORMIAMO QUESTA TRAGEDIA IN UNA GRANDE OPPORTUNITA?

Venerdì 24/4
dalle ore 14:00 alle ore 19:00
Sabato 25/4
dalle ore 9:30 alle 11:00

Centro S. Teodoro
via Abbazia 28
Monteveglio (Bo)

Per chi non fosse pratico di Open Space non serve una preparazione specifica, basta portare sè stessi e le proprie idee (chi c’è è quello giusto), il resto viene da solo.

PER CHI È GIA’ ISCRITTO

A breve riceverete un messaggio con indicazioni su come trovare ospitalità o sistemazione per la notte.

9 Risposte to “Il Training OST e L’Aquila”

  1. Messaggio importante sul Training OST « Io e la Transizione Says:

    […] Messaggio importante sul Training OST By Cristiano Clicca qui. […]

  2. Deborah Says:

    …. il giorno?

  3. Deborah Says:

    Complimenti a Cristiano per il sentitissimo post – l’importanza di un lavoro su questo fronte e’ grandissima. Io e Alessandro verremo da Perugia il 24 (il mio compleanno!!!) – se ce’ qualcuno che parte da queste zone (o da Firenze) sarebbe graditissimo un passaggio, se non ce’ nessuno verremo con la macchina nostra e in quel caso 2 posti ce li abbiamo da offrire noi (da Perugia, da Firenze, da zone limitrofe), contattateci in entrambi i casi! Inoltre, ce’ un ragazzo argentino che vorrebbe venire solo per questo momento di riflessione su l’Aquila, quindi solo per quel giorno, ce’ possibilta’ di dargli un passaggio? grazie! Deborah

  4. Lorenzo Says:

    Idea assolutamente eccelente
    2 cose
    io e Pino veniamo da bazzano. Io verrei anche in bici, ma se c’è bisogno di trasportare qualcuno, abbiamo una macchina
    per Deborah: se il tuo amico argentino arriva a bazzano con qualche mezzo pubblico, lo recuperiamo e lo portiamo noi

    per i coffebreaks e le cene -> se non avevi utilizzato ancora la riserva Federico Orsi…

  5. Deborah Says:

    Grazie Lorenzo! Se nessun altro fa una proposta piu’ comoda ancora (tipo recuperarlo a Firenze), accettero’ la tua – fatti dare la mia mail da Cristiano o il mio numero di tel cosi’ ci teniamo in contatto…

  6. Andrea Bonalanza Says:

    Ciao a tutti!
    Io arriverò col treno da Milano e “sbarcherò” venerdì a mezzogiorno alla stazione di Bologna, per poi ripartire domenica alle 18.
    Qualcuno passerebbe da quelle parti?
    Avete informazioni su dove poter alloggiare?
    Grazie
    Andrea

  7. Davide Bassignana Says:

    Ciao a tutti, io parto da Rivalta di Torino.
    Se vengo in treno spendo fra i 67 e 84 euro, se vengo in auto a metano spendo 75 euro.
    Se qualcuno parte dal Piemonte facciamo car pooling e dimezziamo la spesa…

    Fatemi sapere
    Davide Bassignana
    3316001678

  8. Glauco Says:

    Io finisco di lavorare alle 14…. e non so se riusciro’ a rub.farmi prestare l’auto dal cognato… in caso negativo… c’e’ qualche ritardatario che passa dalla stazione FS verso le 14.10?

  9. Cartoline di Transizione – N. 1 – Ottobre 2011 « Transition Italia Says:

    […] guida si è dovuto reinventare, anche con l’aiuto delle energie e delle idee create intorno alla giornata di Open Space Technology dedicata al contributo che la Transizione avrebbe potuto dare all’Abruzzo, tenutasi a […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: