In evidenza

8 settembre 2009 by

Non sai niente della Transizione? Comincia da questo post.
RAI3 Report: in streaming qui.

Transition Talks e Transition Days:
Vieni a un incontro e scopri la Transizione.
Cerca nel calendario oppure organizzane uno!

Partecipa a un Transition Training o ad altra proposta formativa:
Scopri come far partire un’iniziativa di Transizione nella tua comunità, città, quartiere, ecc…
E poi ancora gli altri workshop su importanti strumenti utili al processo come WTR (“Il lavoro che riconnette”), Dragon Dreaming, Permacultura, ecc. ….

Prossimi Transition Training:

Stiamo preparando il calendario dei Transition Training per i prossimi mesi. Se ti interessa organizzarne uno nella tua comunità, mettiti in contatto con noi!

Altre informazioni qui.

Attenti alla burrasca

4 marzo 2015 by

Marzo pazzerello colpisce ancora: dopo i primi timidi tepori primaverili, un fronte freddo primaverile sta irrompendo in pianura padana. Circolano, al solito, #meteobufale e notizie imprecise per non dire allarmistiche, non torna l’inverno di prepotenza ma sarà comunque una veloce “sfuriata” e la situazione non va affatto sottovalutata, anche alla luce dell’allerta regionale in vigore in Emilia Romagna.

L’azione della perturbazione sarà veloce, ma intensa e dinamica, portando, per l’Emilia Romagna, un vero e proprio campionario meteo completo. Fra mercoledì 4 pomeriggio e giovedì 5 mattina avremo infatti una fitta nevicata in collina  e montagna, piogge moderate in pianura emiliana e più abbondanti ed associate ai primi temporali della stagione in Romagna dove insisteranno anche giovedì, specie al mattino e sul settore appenninico. Inoltre la perturbazione sarà accompagnata e soprattutto seguita da vento forte e impetuoso, con, giovedì, una tempesta di föhn in Emilia e di bora in Romagna con una nuova mareggiata sulla costa. La situazione andrà migliorando da venerdì, seguirà un week end di bel tempo con aria frizzante ma sole primaverile.

le raffiche di vento previste giovedì pomeriggio al centro nord. Attenzione oltre che in Emilia Romagna anche al nordovest per il föhn e nelle regioni centrali per la tramontana. condizioni proibitive in montagna.

Qualche debole gelata o brinata, di notte e fino alle prime luci dell’alba, sarà possibile tra giovedì/venerdì e soprattutto tra venerdì/sabato su tutte le vallate appenniniche e sulle zone di pianura di Emilia e Romagna centro-occidentale, ma con temperature che non dovrebbero scendere a livelli pericolosi per le coltivazioni.

Dunque massima attenzione alle possibili conseguenze su un territorio fragile e pieno di dissesti e problemi. Le conseguenze vanno dalle banali ma insidiose grandi pozzanghere sulle strade a locali allagamenti, ma l’attenzione maggiore è per il vento che, soffiando molto forte, potrà causare disagi e qualche danno. In particolare, è saggio evitare durante l’evento parchi e boschi, in quanto con la vegetazione danneggiata dalla grande nevicata il rischio di caduta di rami o sradicamento alberi è elevato. Attenzione anche ai giardini domestici e pubblici e ai viali alberati. La prudenza non è mai troppa, ripassiamo dunque i consigli della Protezione civile riguardo a vento e mareggiate, ma del resto ce lo insegna la saggezza delle tribù indigene, con la, come la definisce ne “Il mondo fino a ieri”” Jared Diamond, “paranoia costruttiva”.

Luca Lombroso, Pierluigi Randi

Grosseto, anyone?

3 marzo 2015 by

Marina di Grosseto cerca compagni e compagne di viaggio per approfondire insieme la Transizione — se siete da quelle parti e potete darle una mano, contattatela direttamente a questa mail: info@agriturismopianarborello.it

Scala Mercalli: avete voglia di fare?

2 marzo 2015 by

034_Scala-Mercalli-diretta

Ok gente, ora ci sarebbe bisogno del vostro aiuto, se avete apprezzato il programma di Luca Mercalli bisogna farlo sapere alla RAI in modo che chi cerca di portare certi temi all’interno del servizio pubblico abbia un supporto ai propri argomenti.

Non è certo un programma facile da mandare in prima serata al sabato sera, gli ascolti sono andati benino, ma non dobbiamo lasciare che questo sia il parametro principale su cui la struttura RAI debba prendere decisioni.

Il mio suggerimento è di procedere quindi in modo attivo a manifestare il proprio supporto a iniziative culturali di questo genere.

Se concordate, scrivete alla redazione, o sulla pagina del programma. Va bene tutto, dai semplici complimenti, ai consigli, alle critiche costruttive (il programma è certo ampiamente migliorabile).

Se ogni tanto vi chiedete “ma io cosa posso fare?”, ecco, questo puoi farlo certamente.

Se le informazioni chiave non saranno rese disponibili e chiare a milioni di persone, difficilmente potremo avere cambiamenti nella scala in cui servono. Al momento non si tratta tanto di parlare di Transizione, ma di dare accesso a tutti a uno scenario di sistema che continua a rimanere nascosto.

Se qualcuno volesse rivedere la trasmissione, per un po’ starà qui:

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html…

La prima puntata di Scala Mercalli

1 marzo 2015 by

La trovate qui per 7 giorni.

http://www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html?day=2015-02-28&ch=3&v=483765&vd=2015-02-28&vc=3#day=2015-02-28&ch=3&v=483765&vd=2015-02-28&vc=3

Il Transition Training di Mestre

24 febbraio 2015 by

Sabato e domenica si è tenuto un attesissimo Transition Training organizzato dal gruppo di Mestre…

2015-02-21_TUTTI-1_m

Celebriamo gli organizzatori e le organizzatrici, il luogo super-accogliente, il cibo, i kiwi secchi, le risate, la super-assistente Margherita, i progetti di resilienza del parroco, gli sguardi, un gruppo locale di cui abbiamo l’impressione che sentiremo ancora parlare… e questo fantastico acronimo!

Trovare
Relazioni
Anche
Non
Scontate
Improvvisando
Traiettorie
Inusitate
O
Neutre
2015-02-23_collage_divertente_m

Transition Training di Mestre Febbraio 2015

E c’è anche una fantastica filastrocca..

Che cosè la Transizione? Cerchiam la definizione!

Cambia il mondo? Cambiamo noi!

Grandi e piccoli, siam tutti eroi.

Cerchi il gruppo? Prova il flusso!

Non c’è il leader? Ti diverti: gli orchestrali sono esperti!

Un racconto di questo viaggio lo trovate anche qui: https://emmanuelecammarano.wordpress.com/2015/02/23/transition-training/

e come sempre i commenti di chi ha partecipato son benvenuti!

Attenti alle piogge battenti

20 febbraio 2015 by

Ci risiamo, dopo la neve in Emilia e le mareggiate e alluvioni costiere in Romagna, un’altra perturbazione intensa si avvicina nel fine settimana.

Riporto il dettaglio post dell’amico meteologo Pierluigi Randi:

“Ultima giornata soleggiata, per cui chi può ne approfitti. Da domani si cambia spartito e la saccatura nordatlantica in quota che ci verrà a visitare complicherà quasi certamente in una classica depressione nei bassi strati in evoluzione da Sardegna a Tirreno meridionale (secondo il Deutscher Wetterdienst, ma fidiamoci) che, specialmente domenica, porterà nuove piogge.
Occhio anzi a quel fronte caldo che, messo così (previsione DWD), rappresenta un modello di circolazione piuttosto sfavorevole per la nostra regione: piogge insistenti, prima fase sciroccale (sabato) in rotazione a NE (domenica) con rinforzi su settore orientale e costa, e ciò per il litorale non è proprio il massimo della vita (bora dopo scirocco e tempo piovoso).
Non ci sarebbe nulla di particolarmente importante (a parte il week-end con ombrello a portata di mano) se non fosse che:
1) Pioverà sul bagnato; ancora non abbiamo smaltito l’overdose di acqua del 4-6 febbraio, ed a tal proposito leggasi questo bollettino http://www.arpa.emr.it/…/se…/Bollagrosett_2015_02_16_07.pdf… alla voce percentile acqua disponibile), per cui non saranno necessari tantissimi millimetri di pioggia per farci ricalzare lo stivale.
2) Freezing level e di conseguenza quota neve più elevati rispetto al giro precedente, anche questo no buono in relazione ai corsi d’acqua.
3) Scirocco-bora+pioggia è un mix assai poco gradevole per la nostra costa.
Al momento sembra un passaggio un poco più “light” rispetto a quello assai cattivo di inizio mese, però monitoriamo e seguiamo le eventuali allerte che verranno emesse dalla protezione civile (non quelle con cui tappezza ogni 12 minuti il sito il figlio illegittimo di Caronte; esse, oltre a costituire un reato, possono andare bene al limite per insaporire il brodo dei passatelli).
Detto questo buon week-end, e se poi pioverà davvero c’è sempre il Risiko o il divano con l’abbiocco post-prandiale incorporato. “

Più in dettaglio, monitorare e fare attenzione alle eventuali piene dei fiumi e soprattutto dei torrenti minori, perché le piogge, secondo elaborazioni, saranno molto abbondanti nella fascia collinare. Consigli, i soliti: non guidare in zone eventualmente allagate, non svolgere attività sportive lungo fiumi e torrenti, attenzione in caso di allagamenti in aree urbane ai sottopassi, guidare con prudenza perché le strade sono parecchio dissestate e si formeranno grandi pozzanghere, attenzione nei parchi e giardini perché gli alberi sono ancora danneggiati dalle recenti nevicate.

E in ogni caso, prepariamo con resilienza ma qualsiasi tempo faccia, un po come i bambini, cerchiamo di essere felici e di sorridere.

Un’intervista su “Italia che Cambia”

19 febbraio 2015 by

Qui: http://www.italiachecambia.org/2015/02/ricreazione-sette-giorni-eco-mondo-transizione-scuola/

un’intervista alle realizzatrici del documentario sulle iniziative di Transizione in Italia, che comincia così…

In Italia sono nate oltre trenta comunità di transizione [..] Lo scorso anno tre giornaliste hanno deciso di girare il Paese per incontrare queste realtà e quindi raccontarle in un documentario. Per saperne di più abbiamo intervistato Giulia Dedionigi, Carlotta Garancini e Simona Peverelli che ci hanno raccontato questa esperienza e parlato del reportage “Ricreazione: sette giorni per un eco mondo”. – Continua a leggere su: Italia che Cambia

Ugo Bardi a Desio (con carote a catinelle e permacultura)

13 febbraio 2015 by

Segnalo che questa sera Ugo Bardi sarà a Desio (provincia di Monza e Brianza) per un incontro organizzato dal Centro Culturale “G. Lazzati” di Desio. Il titolo della serata è: “Extracted – Il pianeta saccheggiato. Il futuro delle risorse minerarie. Rapporto al Club di Roma”.

L’incontro sarà alle 21.00 nella sala Pertini del Comune di Desio (ingresso da Piazza Don Giussani).

Domenica pomeriggio, invece, a Sovico (sempre provincia di Monza) ci sarà un incontro sulla permacultura con Anna Morera, organizzato dall’associazione L’Orteria. Dopo l’incontro sulle città in Transizione del 1 febbraio, questo è il primo incontro della rassegna “Carote a Catinelle”, una serie di eventi per parlare del cibo, agricoltura ed economia che ci piacciono ;)

Per chi è in zona, vi aspettiamo alle 16 in via Giovanni da Sovico 96, muniti di transition kit per l’aperitivo condiviso che faremo alle 19!

locandina Carote a Catinelle

Il documentario sulla Transizione in Italia

11 febbraio 2015 by
Celebrazione!
E’ disponibile da proiettare il documentario “Ricreazione” sulla Transizione in Italia.
Qui c’è il trailer: http://www.viaggionellatransizione.com/documentario/
Per avere il DVD del documentario (che dura 30min) potete scrivere a
Simona Peverelli

Per organizzare proiezioni pubbliche le autrici chiedono un contributo a sostegno del loro lavoro e sono disponibili per essere in sala a raccontare il loro giro d’Italia con la Transizione.

Open Space a Santorso!

7 febbraio 2015 by

ostinatamente2-video-01

Il 28 febbraio e il 1 marzo a Santorso si terrà un Open Space Technology, una grande occasione di incontro, confronto e celebrazione per tutti i transizionisti attivi nell’Alto Vicentino.

Il simbolo dell’OST dell’anno scorso era un grande albero pieno di teste pensanti – il primo principio della permacultura.

Quest’anno ci siamo allora ispirati al secondo principio: ‘cattura e immagazzina energia’. Ma quella bottiglia con il sole dentro rendeva poco.. :)

Se siete nelle vicinanze veniteci a trovare!

Per informazioni e per iscriversi, andate qui.

Ps: A Santorso abbiamo sperimentato poco tempo fa un laboratorio di Visione e Backcasting. È stata un’esperienza nuova e per molti di noi rivoluzionaria! Se siete curiosi di sapere cosa abbiamo fatto andate qui.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.131 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: